Vetri finestre basso emissivi e selettivi

Vetri Finestre Basso Emissivi e Selettivi

Il vetro occupa la superficie maggiore della finestra e come tale deve essere scelto attentamente.

Tra le sue funzioni principali il vetro ricopre quelle di:

  • Isolamento termico;
  • Schermatura solare;
  • Sicurezza antieffrazione.

In questo articolo ti parlerò del ruolo del vetro nell’ isolamento termico e nella schermatura solare.

La corretta scelta del vetro è un ruolo che spetta al progettista nel caso di nuove costruzioni o ristrutturazioni, al tecnico serramentista nel caso di sola sostituzione dei serramenti in tutti i casi in cui è assente un tecnico come da norma UNI:10818.

Per la corretta scelta del vetro è necessario valutare:

  • Esposizione dello stesso alla luce solare;
  • Eventuale presenza di un oscurante (persiana/tapparella).

Vetri Finestre Basso Emissivi e Selettivi: il vetro basso emissivo

È il vetro più utilizzato nell’abitazione in cui è presente un oscurante, che schermi il vetro dai raggi solari.
Attraverso un trattamento sulla facciata interna del vetro, non direttamente visibile all’occhio, e l’inserimento di gas argon nella camera del vetro, si ottiene una diminuzione della dispersione termica del calore.

Quindi il vetro con il trattamento basso emissivo funge da barriera per il calore che tende ad uscire dalla nostra abitazione riflettendolo all’interno.

Contro: non adeguatamente schermato, nelle stagione estiva, proprio per la sua funzione di trattenimento del calore può creare un effetto serra all’interno dell’abitazione. Per questa è importante imparare ad arieggiare e a condizionare efficiente l’immobile.
In estate, Nelle ore più calde o con il sole calante a ovest nel pomeriggio è sempre consigliato schermare il vetro basso emissivo.

In inverno invece è importante far entrare un maggior rapporto di luce naturale in casa, affinché il calore generato venga trattenuto per ottenere anche un risparmio sulla bolletta del riscaldamento.

Vetri Finestre Basso Emissivi e Selettivi: il vetro selettivo

A differenza del vetro basso emissivo, il vetro selettivo svolge una funzione di riflessione dei raggi solari. Attraverso un trattamento specifico della lastra più esterna, in base all’angolazione del sole dovuta alla sua stagionalità, riflette o permette l’irraggiamento solare.


Il lato interno del vetro selettivo ha anche il trattamento basso emissivo per mantenere all’interno il calore generato.

Importante: anche il vetro selettivo può avere vari gradi di schermatura solare espressa in gtot. 

In condizioni in cui il vetro non può essere schermato esternamente, come ad esempio facciate continue o verande, è opportuno scegliere un vetro con un valore G <0.35.

Vetri Finestre Basso Emissivi e Selettivi: luminosità dei vetri

Di sicuro un vetro basso emissivo ha una trasmissione luminosa più elevata rispetto a un vetro selettivo.

 Di norma man mano che aumenta il valore di schermatura G del vetro, diminuisce la trasmissione luminosa dello stesso, quindi gli ambienti ricevono meno luce naturale.

Non necessariamente uno è migliore dell’altro, la scelta dipende da diversi fattori che un tecnico formato deve saper valutare a casa tua.

Se anche tu vuoi nuove finestre che aumentino il comfort della tua casa, affidati a noi per la scelta del vetro corretto compilando il form seguente.

Ti rispondiamo sempre entro 4 giorni,

Ti aspettiamo
Marco Asti

Facebook Comments

Share this post