COME TRASFORMARE LA TUA CASA...DAL 1983 AL 2018 IN SOLI 2 GIORNI

Finestre Rapallo: ritorno al futuro della tua casa… dal 1983 al 2018 in soli 2 giorni

COME TRASFORMARE LA TUA CASA...DAL 1983 AL 2018 IN SOLI 2 GIORNI

Finestre Rapallo: Ritorno al futuro di appartamento a Rapallo grazie all'installazione di nuove finestre.

La casa è lo specchio della nostra identità. 

Quando acquistiamo o ristrutturiamo una casa lo facciamo perché questa deve rispondere ai nostri requisiti.

  • Deve essere funzionale per la vita di tutti i giorni
  • Deve Piacerci e rispecchiari i nostri gusti

Questa è un po’ la storia di tutti noi, in questo caso però si tratta della storia di Francesca e Jacopo, che dopo aver ristrutturato la casa e averla “vissuta” per qualche tempo, hanno sentito l’esigenza di sostituire le loro vecchie finestre.

All’inizio avevano deciso per entrare in casa in poco tempo di ristrutturare gli interni e gli arredi, senza però mettere mano alle finestre.

In fondo gli sembravano ancora in buono stato. Quindi si sono limitati metterci una maniglia cromo opaco, che riprendesse le altre delle porte per interno e del blindato d’ingresso.

Ben presto, si sono trovati di fronte a diversi problemi vivendo la loro nuova casa, tutti per colpa delle vecchie finestre.

Finestre Rapallo: i problemi delle vecchie finestre

Francesca e Jacopo hanno dovuto fare i conti con le vecchie finestre che avevano molti spifferi. 

Se ne sono accorti subito durante il primo inverno, gli spifferi sono una delle peggiori fonti di dispersione termica, in quanto l’aria calda tende ad uscire verso l’esterno e proprio a causa di questi faticavano a tenere calda la casa.

Anche i vetri, erano a lastra singola, tipiche degli anni ’80, con pessime caratteristiche di isolamento.

Il salone inoltre, ha uno spazioso terrazzo ad angolo, accessibile da due porte finestre. La dimensione delle ante simmetriche ma non molto grandi, non permetteva loro un’adeguata accesso al terrazzo, visto che volevano utilizzarlo e goderlo, soprattutto in estate per mangiarci fuori.

In generale, quel terrazzo nei desideri dei padroni di casa, doveva essere un’appendice esterna funzionale della casa.

Anche le vecchie tapparelle in plastica, che sembravano in ottimo stato, si sono dimostrate da subito molto rumorose e pesanti da sollevare manualmente con la corda.

Presa coscienza dei vari problemi, hanno quindi deciso di sostituire quelle vecchie finestre.

Hanno cominciato a informarsi su internet sui vari modelli di finestre e richiedere un po’ di preventivi, giusto per farsi una prima idea della spesa. Ma, tutti questi preventivi riportavano solo valori tecnici, ed erano ricchi di codici e sigle che di fatto non gli rendeva sicuri dell’acquisto che stavano per fare.

Finestre Rapallo: come hanno avuto risposta Francesca e Jacopo a tutti i loro dubbi?

Grazie al fatto che avevamo già lavorato i genitori di Francesca, nostri clienti da 18 anni, hanno deciso di rivolgersi a noi per risolvere il loro “mal di finestra”

Per aiutarli a trovare la Soluzione Giusta per loro esigenze, abbiamo seguito il nostro metodo di lavoro, il Sistema Finestra PLUS seguendo i nostri soliti 3 step di lavoro

1) CONSULENZA

2) PosaQualificata

3) GARANZIE

La fase più importante, come sempre è la prima, quindi la consulenza. Solo ascoltando attentamente le esigenze del cliente e i suoi desideri, è possibile proporre la Soluzione Giusta per la situazione specifica.

Dunque mi sono recato a casa di Jacopo e Francesca non solo per rilevare le misure ma soprattutto per capire il tipo di intervento da fare nel loro caso specifico.

Finestre Rapallo: la consulenza fa oltre il 50% del lavoro

Il primo dubbio che avevano riguardava il colore interno della finestra.

Volevano che questo fosse neutro, che facesse risaltare gli arredi e che facesse sembrare la finestra molto più grande.

 

Inoltre, preferivano una superficie facile da pulire e che non richiedesse della manutenzione in futuro.

Per questo ti abbiamo scelto un colore interno bianco opaco realizzato su una finestra in PVC, mentre per l’esterno, dovendo rispettare il colore condominiale, abbiamo optato per una copertura in alluminio tinta legno che riprendesse il colore dei vecchi infissi e di quelli dei vicini.

Per questo progetto abbiamo utilizzato un infisso in PVC/Alluminio,  Internorm con guscio in alluminio esterno modello kf 310.

Si tratta di una finestra con ampia superficie vetrata, che ben si adatta alla sostituzione.

Abbiamo valutato insieme l’esposizione solare del loro appartamento per scegliere il giusto tipo di vetro.

La loro prima esigenza era mantenere il calore all’interno di casa e avere un’adeguata luminosità. Nonostante l’esposizione a sud, non c’era un vero e proprio problema di calore estivo, in quanto essendo un piano basso con di fronte palazzi molto alti, l’alloggio non riceve mai il sole battente nelle ore più calde.

Per questo abbiamo optato per un doppio vetro con lastra basso emissiva sul lato interno per mantenere il calore all’interno della casa durante l’inverno e il fresco in estate quando si utilizza il condizionatore.

Abbiamo consigliato loro di investire qualcosina in più per vetri con lastre extra chiare.

Il vetro extrachiaro, ha la caratteristica di far passare molta più luce rispetto a un vetro tradizionale (che da sul verde) e rende i colori esterni più nitidi.

Finestre Rapallo: il montaggio delle nuove finestre

Per accontentare le altre esigenze principali di Francesca e Jacopo, che erano:

  • Accedere comodamente al terrazzo
  • Avere la casa molto luminosa

abbiamo pensato ad un sistema di montaggio Che prevedeva la rimozione totale del vecchio infisso e l’utilizzo di materiali idonei ad infissi con elevate prestazioni durante la posa.

In questo modo volevamo ottenere due risultati importanti per loro.

  • Togliendo tutta la vecchia finestra (compreso il telaio), abbiamo recuperato 10 cm di vetro, rispetto alla posa con rifasciamento.

Vetri più grandi, a tutto beneficio della luminosità della nuova casa e un migliore isolamento termico, per non vedere i soldi spesi per il riscaldamento uscire dalla finestra

  • Utilizzando materiali idonei ad una PosaQualificata, le nuove finestre hanno una perfetta su tutto il perimetro.

>>Invece, come abbiamo reso invece più comodo e funzionale l’accesso ai terrazzi?<<

Su questo ci siamo confrontati per alcune ore…

tramite i disegni tecnici abbiamo concordato la dimensione delle ante, in modo che sapessero perfettamente e Senza Sorprese future quello che gli sarebbe stato installato.

Volevamo che il risultato estetico fosse “proporzionato” per rendere il tutto bello da vedere.

Visto che le nuove finestre avrebbero avuto le asimmetriche, quindi una più grande dell’altra, non volevamo che il vetro dell’anta più piccola fosse sproporzionato e brutto da vedere.

Quindi,non rimaneva stabilire i sensi di apertura.

Nonostante il mio consiglio di farle aprire nella maniera opposta, Francesca e Jacopo hanno optato per aprire le finestre nella maniera contraria, perché non volevano che l’anta ingombrasse troppo nel salone una volta aperta. E visto che la casa la vivono i clienti, è giusto che certe decisioni le prendano in autonomia, consapevoli dei pro e dei contro.

Giudica pure tu il risultato finale

finestre rapallo

Questo per noi è stato un grande insegnamento come consulenti per un motivo molto particolare.

Se avessi dato ascolto solo alle mie competenze tecniche, Senza ascoltare le esigenze dei clienti, avrei invertito il senso di apertura, avrei certamente installato dell finestre configurate correttamente, ma che Non sarebbero state funzionali per i clienti.

Per completare il lavoro, abbiamo cambiato i vecchi avvolgibili in plastica con nuovi in alluminio, più leggeri da movimentare con la corda, più stabili e con una verniciatura più resistente e bella.

Inoltre, abbiamo coibentato i cassettoni esistenti, precedentemente restaurati, per ridurre notevolmente le dispersioni dal cassonetto. 

Coibentare il cassonetto è importante se cambi le finestre!!!

Vuoi trasformare anche tu la Tua Casa e riportarla al futuro?

Siamo a tua disposizione con le nostre competenze.

Scrivici a info@finestraplus.com 

Oppure compila comodamente il form che trovi qua sotto, riceverai risposta in pochi minuti.

Al prossimo articolo

Marco Asti

Marco Asti

Sono il Consulente tecnico di Isolandia dal 2013, co-creatore del metodo FinestraPlus e collaboratore posaqualificata.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share this post