finestre antirumore genova

Finestre Antirumore Genova – Scopri come Non doverti pentire del tuo acquisto

Finestre Antirumore Genova - Scopri come evitare gli errori che hanno fatto buttare ad Elena migliaia di Euro

Gli errori che possono costarti migliaia di Euro.

Eh se solo lo avessi saputo prima…

Questa è la frase che mi ha detto Elena dopo la nostra consulenza a casa del Novembre 2018, per problemi di eccessivo Rumore e spifferi dalle finestre.

Elena ci ha contattato per avere una nostra consulenza sulle sue finestre installate SOLO 5 ANNI PRIMA, durante i lavori di ristrutturazione del suo appartamento di Genova, in una zona centralissima vicino a Via XX Settembre, la via dello shopping di Genova.

A prima vista, un lavoro come se ne vedono tanti in giro, finestre in Pvc bianco installate su un controtelaio.

Le misure sono state prese in maniera precisa e non ho riscontrato da subito problemi evidenti, dovuti a forzature o addattamenti.

Per prima cosa ho voluto visionare la documentazione relativa alle finestre.

Tutto a norma, almeno sulla carta… 

Il che lasciava naturalente sperare Elena che per i prossimi 20/30 anni, non avrebbe più dovuto pensare alle finestre, se non per qualche piccola manutenzione di routine. 

Ma dopo aver visionato attentamente il tipo di installazione, presto tutti i nodi sono venuti al pettine.

Naturalmente, nelle carte in suo possesso, vi erano scritti vita morte e miracoli delle finestre, ma NULLA riguardo alla posa in opera.

Elena, naturalmente si è fidata della competenza e delle persone che hanno fatto il lavoro, altrimenti non gli avrebbe certo dato parecchie migliaia di Euro, non credi?

INFATTI, ELENA NON E’ STATA TRUFFATA, nel modo più assoluto. 

Semplicemente è stata sacrificata sull’altare del:

Non si preoccupi Signora, facciamo le cose così da almeno 20 anni

Finestre Antirumore Genova - Errore N°1
La scelta del vetro corretto è essenziale

Eh no, un vetro non vale l’altro. Anzi deve essere scelto dal tecnico serramentista in funzione di diversi fattori, come la zona climatica, l’esposizione al sole estivo e invernale e come in questo caso alla presenza o meno di una strada molto trafficata.

Il vetro costituisce almeno l’ 80% della superficie della finestra. Ecco perché la sua scelta è importante.

Un buon vetro specifico per il rumore, non può costare come un normale vetro, ne ha le stesse caratteristiche. Un vetro acustico, richiede essenzialmente spessori elevati, differenti tra interno ed esterno con l’utilizzo di apposite pellicole antirumore.

Rispetto ad un vetro standard è:

più pesante

– meno isolante termicamente (a parità di dimensione della vetrocamera)

– trasmette meno luce (per via di pellicole e spessori più elevati)

– più costoso

Questo è il vetro che è stato installato a Elena:

Un vetro anti infortunio in quanto temperato, ma economico, senza nemmeno il Gas all’interno.

COMPLETAMENTE INADEGUATO ALLE ESIGENZE DI UN APPARTAMENTO SOPRA UNA STRADA TRAFFICATA.

Finestre Antirumore Genova - Errore N°2
Manca sempre la progettazione della posa in opera da parte del tecnico serramentista

Purtroppo in questa sezione, devo metterti in guardia dagli errori più comuni che un tecnico non qualificato potrebbe commettere anche a casa tua.

Non c’è stata alcuna progettazione della posa in opera, ci si è limitati a fare come si è sempre fatto, in sintesi:

1) prendere le misure per i controtelai

2) portare i controtelai all’impresa, in ferro in questo caso…(brrrr)

3) rilevare le misure una volta che il muratore li ha zancati al muro

4) appendere le finestre con qualche vite e siliconare per non fare entrare acqua

E’ il modo migliore per avere un lavoro che ti creerà presto dei problemi.

Il tecnico serramentista, deve progettare la posa dei serramenti in base alle esigenze del cliente in termini di:

– estetica

– isolamento termico e prevenzione da muffe

– abbattimento acustico

Noi per essere certi che il cliente sappia esattamente cosa aspettarsi e per essere trasparenti, da alcuni mesi realizziamo disegni in scala dettagliati con software per il disegno in Cad.

E lo facciamo sia per piccole sostituzioni che per ristrutturazioni importanti.

Finestre Antirumore Genova - Errore N°3
La posa in opera fatta come si è sempre fatto

La mancata progettazione e il lavorare per abitudine, purché il lavoro finito esteticamente sia stato realizzato in maniera decorosa, nasconde alcuni problemi importanti, causa degli spifferi e dell’elevato rumore percepito da Elena.

Falso telaio (animella) in ferro.

Qua è inutile che mi soffermi più del dovuto, il falso telaio in ferro è sempre da evitare per via dei ponti temici che comporta, con possibile muffa e condensa in determinate condizioni di temperatura e umidità.

Google è piena di informazioni a riguardo e se sei dubbioso, ti consiglio di cercare per avere anche altri pareri di tecnici e persone che come noi ogni giorno si occupano di rendere le case più confortevoli e belle.

Fissaggio INADEGUATO.

Sono state usate delle semplici viti autoforanti in quantità irrisorie, senza rispettare alcuna normativa riguardo al fissaggio di serramenti.

4 viti per finestra e 6 viti per porte finestra alte 2,50 mt.

Di sicuro una finestra così fissata, alla minima dilatazione termica può fare solo una cosa…

FA GLI SPIFFERI!!!

Dove passa aria, passa anche il rumore.

Infatti, la guarnizione esterna del telaio, non aderisce affatto all’anta.

Per vedere se la finestra tiene, è sufficiente mettere un foglio di carta tra profilo e guarnizione e chiudere.

Se il foglio rimane fermo, la finestra tiene.

In questo caso il test non è stato necessario. Le cause possono essere molteplici

errata registrazione delle ante e del vetro

– montaggio fuori piombo

– FISSAGGIO INADEGUATO DEL TELAIO

– scarsa qualità generale del serramento

Isolamento termico ed acustico realizzato con del solo silicone.

Non vi è traccia alcuna di schiume o nastri ad espansione, indispensabili nella posa di serramenti ad elevato isolamento come quelli odierni.

Nastri e schiume sono indispensabili per garantire un corretto isolamento termico ed acustico del serramento.

Personalmente preferisco sempre utilizzare i nastri, anche se molto più costosi, in quanto non sporcano, non lasciano fessure di aria e a differenza della schiuma durano molto di più negli anni.

 

La conclusione di questa triste storia è molto semplice purtroppo. Elena a suo tempo ha speso migliaia di Euro per rendere la sua casa un luogo confortevole.

Ha scelto la soluzione che le sembrava migliore  e di certo non aveva scelto il preventivo più basso.

Proprio come te lei voleva solo acquistare nuove finestre e ha dato per scontato che le persone a cui si era rivolta conoscessero il loro mestiere.

Finestre Antirumore Genova - Il report consulenza

Attraverso il report consulenza che le abbiamo preparato, Elena si è trovata di fronte a 2 alternative

1) Intervenire sulle vecchie finestre, cercando di limitare i problemi, partendo da un test su di una finestra

2) Rifare il lavoro daccapo

Nonostante fossero passati solo 5 anni, ha deciso di cambiare completamente tutte le finestre, esattamente 10 finestre, che verranno installate a Febbraio 2019. 

Purtroppo Elena si è resa conto troppo tardi che come sempre sono i dettagli a fare la differenza, non la finestra in se.

Internet e i forum, sono pieni di storie come quella di Elena, di persone che si trovano costrette a spendere migliaia di Euro dopo pochi anni, per far fronte a problemi gravi, creati da approsimazione e abitudine.

Già con questo articolo, ritengo di averti dato un valido supporto, ma puoi trovare molto di più cercando in rete.

In rete esistono molti blog, di persone serie e competenti che divulgano gratuitamente il loro sapere, attraverso articoli e contenuti. Ti consiglio vivamente di informarti bene su quello che andrai a fare, perché nel mercato oggi c’è ancora spazio anche per gli scappati di casa, perché purtroppo il nostro lavoro è diventato facilmente accessibile, basta una Partita Iva, non serve nessun’altra competenza.

 

Vuoi sapere da dove partire per scegliere
le Tue Nuove Finestre?

Clicca sull’immagine per scaricare gratuitamente il Manuale Sostituzione Finestre, un concentrato di informazioni che ti saranno utili a individuare il miglior acquisto per te.

Se invece, vuoi contattarci per valutare il tuo caso specifico e richiedere la nostra consulenza, compila il form che trovi in fondo alla pagina, ti contatteremo entro 24 ore.

Marco Asti

Marco Asti

Sono il Consulente tecnico di Isolandia dal 2013, co-creatore del metodo FinestraPlus e collaboratore posaqualificata.it

Share this post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email