WP_20140326_002

[HAI PROBLEMI DI MUFFA VICINO ALLE FINESTRE]

[altAkGVf2WMrjfJYqXgSKV31V_QPU5CZk-Jjr5HeHO4yHDREcco come abbiamo liberato i clienti dalla Muffa]

Purtroppo capita molto spesso che nuove costruzioni dopo poco tempo comincino a presentare muffa vicino alle finestre.

Nel caso specifico, i clienti avevano demolito un vecchio rustico vicino ad un piccolo corso d’acqua, costruendo una nuova abitazione con tutti i crismi, facendo davvero un ottimo lavoro.

L’unico grosso problema, erano le finestre fatte installare dal costruttore.

Qual’era la situazione a casa?

Purtroppo sia per colpa del profilo in alluminio poco isolante rispetto alla coibentazione dei muri, che dell’installazione tradizionale con silicone per di più su un marmo passante ha fatto comparire rapidamente

  • umidità in casa, con le finestre spesso bagnate con molto freddo percepito in inverno
  • spese di riscaldamento elevate
  • pareti macchiate dalla muffa

 

Dopo solo 3 anni, stanchi di usare prodotti per levare la muffa a base ammoniaca e stufi di dare il bianco 2-3 volte all’anno, i padroni di casa decisi a risolvere il problema, sono venuti da noi consigliati da un conoscente al quale avevamo risolto pochi anni prima la stessa situazione.

 

Solo dopo 3 anni, hai capito bene!!!

Come abbiamo affrontato il problema?

Durante il sopralluogo, abbiamo da subito rilevato almeno 4 problemi importanti che causano muffe e condense:

  • altAsvDbf7p-9FeIWGFqhbzZMMm88O-f1iENlcle2jKD7hyil serramento era poco prestazionale, visto che la casa presentava muri altamente isolanti. Aggiungo che erano anche brutti e specie le porte finestre che potevano essere fatte tranquillamente ad anta unica, erano state fatte a 2 ante microscopiche.

Gli altri 3 legati al montaggio tradizionale.

  • Le finestre erano montate con il modo di fare tipico di 30 anni fa, con silicone in abbondanza e con 4 viti.

Purtroppo oltre il 90% degli installatori ritengono di risolvere ogni problema con il silicone.

Certo il silicone costa poco e con un minimo di manualità….

Il resto invece era causato da:

  • telaio in ferro (economico e facile da installare)
  • marmo passante (sempre presente purtroppo).

 

La nostra soluzione.

Come nostra consuetudine abbiamo effettuato un accurato sopralluogo, in cui abbiamo dato le seguenti priorità:

 

  1. Per prima cosa, abbiamo verificato la possibilità di risolvere i ponti termici presenti, senza trasformare la casa in un cantiere.

 

  1. Quindi abbiamo progettato le misure esecutive delle nuove finestre, considerando l’utilizzo di materiali idonei al risparmio energetico

 

  1. Solo allora abbiamo consigliato ai clienti la soluzione tecnica ed estetica più adatta a loro, un bellissimo serramenti in pvc triplo vetro, con valori termici finalmente all’altezza dell’isolamento dei muri. 

 

Il risultato.

WP_20140326_002Abbiamo risolto tutti i ponti termici e sostituito tutti e 9 i vecchi serramenti con il sistema Finestra PLUS.

  1. Senza opere murarie
  2. in 2 giorni lavorativi

Subito il giorno dopo l’installazione, con grande sorpresa i padroni di casa si sono accorti che la temperatura in casa era oltre 2°C superiore al prima.  

Un’evidente prova della bontà del nostro sistema di montaggio ed isolamento delle finestre.

Da oltre un anno, i clienti non hanno avuto altri problemi di muffa ed hanno risparmiato alcune centinaia di euro di spese di riscaldamento. Ed ovviamente stanno usufruendo dello sgravio fiscale del 65%.

E cosa ancora più importante, finalmente si godono la loro bellissima casa. 

 

Hai anche tu problemi di Muffa a casa?

 

Valentina Biggio 

Ps: Stai  per cambiare le finestre?

Scarica gratuitamente la mia guida per accedere Facile alle detrazioni fiscali.

 

Share this post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email