Come scegliere gli infissi giusti: Cosa devi assolutamente sapere se di infissi non ne sai niente

By | 13 maggio 2017

La conoscenza rende Liberi (di fare un acquisto consapevole)

Finestre che spifferano, la sensazione di avere la strada all’interno delle tue stanze, che da tanto rumore che fanno passare quelle vecchie finestre, per passare dalla camera al corridoio, guardi a destra e sinistra come se stessi attraversando.

Il freddo dell’inverno passato, che adesso è solo un lontano ricordo, ma non lo sono affatto le bollette che hai pagato per riscaldare la tua casa, sempre più costose.

La necessità di abbellire i tuoi ambienti, perché le vecchie finestre ormai non puoi più vedere.

Questi sono solo alcuni dei motivi che spingono privati come te a sostituire le finestre della propria casa, ce ne sarebbe almeno qualche altra decina, ma preferisco fermarti qui.

Se anche tu, di finestra sai poco o niente, perché nella vita ti occupi di altro, la prima cosa che fai, sarà andare alla ricerca di informazioni, per avvicinarti ad una spesa spesso sottovalutata, ma decisamente importante, perché la finestra è un bene durevole, che deve durare una vita.

Come vengono generalmente ricercate all’inizio le informazioni necessarie a sostituire le finestre?

La fase in cui decidi di sostituire le tue finestre, comincia con la necessità di acquisire informazioni.

Ora ti trovi senza dubbio nella fase più delicata per compiere un acquisto che non ti lasci l’amaro in bocca e che non ti dia problemi per i prossimi venti/trent’anni

20/30 anni sono la durata minima che devi aspettarti dalle tue nuove finestre.

Perché la raccolta delle informazioni è il momento più IMPORTANTE?

In questa fase, cominci ad acquisire informazioni e a farti delle convinzioni, giuste o sbagliate che siano. 

Le convinzioni che acquisisci, ti porteranno successivamente a compiere un acquisto che non deve essere fatto con leggerezza e non si deve lasciare nulla al caso.

Infatti, come purtroppo testimoniano molti forum dedicati alla sostituzione delle finestre, in cui utenti riportano la loro esperienza, acquistare nuove finestre può in alcuni casi diventare un susseguirsi di problemi continui, che vanno dalla fase di acquisto, a causa di preventivi troppo tecnici ed uguali tra loro, fino all’utilizzo delle Finestre nuove (senza considerare il post vendita, una delle lacune più sentite dal privato). 

Non sono qua per parlare delle tue convinzioni sull’argomento, so bene che molte persone tendono a non fidarsi dei venditori.

Non voglio giudicare questo atteggiamento di diffidenza tipica di noi italiani.

Quindi preferisco far parlare i fatti e darti qualcosa di valore da leggere.

Ho scritto questo breve articolo per darti alcune importanti nozioni, da tenere in considerazione anche se io e te non ci incontreremo mai, o semplicemente sceglierai di affidarti a qualcun altro per le tue finestre.

Posso dirti questo, perché è da quasi 10 anni che mi occupo di vendere serramenti, prima come collaboratrice dei miei genitori, ora come titolare d’azienda qua a Chiavari (GE) presso Isolandia.

Con l’esperienza che ho acquisito in questi anni, ho catalogato i due comportamenti tipici di chi si avvicina sostituzione delle finestre senza saperne praticamente niente.

Ricerca sul Web

Grazie a smartphone, tablet, pc e soprattutto la connessione internet presente ovunque, per chi come te ama navigare in internet alla ricerca di informazioni il primo passo è cercare le Aziende più vicine a casa.

Per farsi dapprima un’idea generale dei materiali, o per richiedere un preventivo di persona, o come accade in molti casi inviando semplicemente un’email o facendo una telefonata. Mail e telefonate vanno benissimo per farsi una prima idea, nulla più.

E’ necessario incontrarsi di persona, il requisito minimo per fare affari con qualcuno.

Pareri nella propria cerchia ristretta.

Chi invece non non ama utilizzare internet, per prima cosa raccontano questo desiderio di sostituire le finestre ad amici conoscenti e parenti fino a raccogliere anche pareri di cugini, zii altre persone della propria cerchia che hanno dato hanno sostituito le finestre.

Ma se stai leggendo l’articolo non è il tuo caso, quindi andiamo oltre. 

Devi colmare i vuoti di informazione dei classici siti web di chi vende finestre.

Cosa trovi nei siti delle aziende che vendono e installano serramenti?

Navigando tra siti web di chi vende ed installa serramenti, sicuramente ti sei accorto che di solito vengono messi in bella mostra i prodotti trattati.

Spesso trovi enfatizzate tutte le caratteristiche tecniche, i valori termici le altre componenti tecniche di difficile comprensione per chi non sa nulla di Finestre.

Con quale risultato sulla tua scelta?

Incentrare la tua scelta esclusivamente sul prodotto, non è mai un’ottima scelta, soprattutto se non conosci il settore dei serramenti almeno in buona parte, te lo dico contro il mio interesse, perché vendo finestre Internorm, di certo non economiche e con valori top di gamma.

Te lo dico perché dietro alla sostituzione delle finestre, c’è molto di più che il prodotto.

In pratica ti ritroverai a fare una comparazione di numeri

  • Numero di camere dei profili,
  • mm di spessore dei rinforzi d’acciaio
  • Valori Uw Ug Uf Rw etc etc… (per favore squalifica chi ti parla di K termico, vuol dire essere 10 anni indietro)
  •  tante altre caratteristiche che di fatto non sono la cosa più importante per la buona riuscita del tuo lavoro

Naturalmente installare un infisso con dei valori termici ed acustici adeguati al risultato che desideri ottenere, è per un professionista la prima cosa da fare, ma è solo metà del lavoro.

L’altra metà del lavoro è costituita dall’ installazione delle finestre, senza dubbio una fase molto delicata che inciderà notevolmente sul confort della tua casa.

Quindi come vedi il tuo bicchiere di informazioni ora è mezzo pieno o mezzo vuoto, lascio a te decidere, ma di sicuro non hai tutte le informazioni essenziali per compiere una scelta

CONSAPEVOLE…

Cosa trovi sul montaggio nei siti Web di chi vende finestre?

Se continui a scorrere i vari siti, noterai che in pochi casi si parla di quello che realmente devi sapere per affrontare un lavoro come sostituzione dei serramenti dentro casa tua, né ti vengono elencate le conseguenze che può arrecare alla tua casa la sostituzione delle finestre.

Nel proseguo dell’articolo colmeremo questo vuoto di informazioni.

Ti darò importanti strumenti per affrontare questa spesa in maniera consapevole, senza brutte sorprese e soprattutto potrai avere un’idea del risultato che puoi aspettarti dall’acquisto di nuovo finestre in base alla scelta che deciderai di fare.

1) Sostituire le Finestre è un lavoro invasivo per la tua casa

Per uno o più giorni a seconda di quante finestre deciderai di cambiare, ci sarà un movimento di persone costante all’interno di casa tua, che si muoveranno nelle stanze interessate, con utensili e materiali.

Nasce quindi la necessità di proteggere i pavimenti, soprattutto quelli più delicati come il parquet.

Cambiare le finestre può causare polvere, nonostante si utilizzino aspirapolvere  e macchinari aspirati (per chi ovviamente li ha).

Anche l’attrezzatura è importante, ma te ne parleremo magari in un altro articolo.

Perciò prima di sostituire le finestre è necessario che i mobili e le superfici vicino alle stesse vengano protetti dalla polvere e soprattutto in prossimità delle finestre non ci siano oggetti delicati come ad esempio, televisori, elettrodomestici o soprammobili, che possono causare impedimento al lavoro dei tecnici (senza considerare possibili rotture accidentali).

Questo sui siti web, Non Lo Trovi Scritto.

Prendi accordi specifici con il tuo fornitore per proteggere arredi e pavimenti .

Si tratta di una di una cosa molto importante perché:

  • Ottimizza il lavoro dei tecnici, riducendo i tempi morti
  • vai a prevenire un disagio molto comune per chi sostituisce degli le Finestre come dover togliere molto a polvere da mobili e superfici in prossimità delle finestre stesse.

2) La garanzia di legge sull’installazione delle tue finestre è di Soli 2 anni.

Questo significa che per un bene durevole come una finestra che deve durare almeno 20 o 30 di anni la legge non ti tutela a sufficienza, quando sceglierai il tuo fornitore dovrai essere consapevole di questo.

Per esserne consapevole, basta che leggi i preventivi che hai in mano e cercare le garanzie riservate al tuo lavoro specifico.

Ma attenzione le garanzie sulla tua installazione non c’entrano nulla con le garanzie che ci sono sul prodotto.

A differenza dell’installazione, i prodotti specie quelli di marchi noti, tendono ad avere garanzie molto avanti nel tempo non tutti ma questo è un aspetto che vedrai subito perché ogni venditore tendenzialmente tende a dare risalto alle garanzie dei prodotti che vende.

La garanzia post vendita è un elemento importantissimo a cui non devi rinunciare e di cui devi assolutamente preoccuparti!!!

 

3) Ritrovarti con finestre e vetri decisamente più piccoli di prima

Visto che non ti occupi di installare le finestre, a fine lavori potresti avere una brutta sorpresa.

Senza che ne eri a conoscenza, potresti avere nuove finestre più piccole di prima e una casa tendenzialmente più buia.

Generalmente, se hai vecchie finestre in legno murate, tipiche delle abitazione costruite dal 1950 fino a metà anni 80, la prassi è andare sopra al vecchio telaio di legno, rivestendolo.

Così facendo devi assolutamente sapere che le tue porte finestre e finestre si stringeranno da 10 a 15 cm in larghezza e altrettanto in altezza.

Detto in maniera semplice ti ritroverai:

  • Infissi più piccoli rispetto a prima
  • vetri di dimensioni ridotte della stessa misura

Inoltre, una finestra fissata ad un supporto vecchio e poco stabile rimane una finestra facilmente aggredibile dall’esterno per un malintenzionato.

E soprattutto diventa una finestra che negli anni tenderà a funzionare male, perché il vecchio legno in continuo movimento farà sì che la nuova finestra richiederà registrazioni frequenti e in alcuni casi anche l’intervento di un tecnico per mettere pezzi di ricambio, con conseguente aggravio dei costi.

3) Le Norme di riferimento sull’ installazione delle tue finestre.

( queste devi tassativamente sapere che esistono)

Di fatto oggi funziona così, le finestre per essere certificate devono soddisfare decine di norme e questo per te è una sorta di garanzia, se così vogliamo dire.

Ma sull’installazione?

Non esiste una legge che stabilisce come devono essere fatte le cose, però esistono delle norme tecniche che possono essere recepite in maniera volontaria da chi ti installa le finestre.

La norma tecnica di riferimento è la UNI 11673 pubblicata a marzo del 2017 che stabilisce le linee guida per la posa delle finestre e specifica i materiali da utilizzare per una corretta posa del serramento

Lo scopo della norma tecnica si basa sul principio di conservare i valori di fabbrica del serramento una volta installati.

Più facile a dirsi che a farsi, sia chiaro, ma quanto meno chi installa deve avere le conoscenze necessarie per fare tutto il possibile.

Con i criteri costruttivi delle nostre case costruite fino agli anni 90 e anche oltre, in tutte le nostre abitazioni sono presenti dei ponti termici.

Ponte termico significa la comparsa di condensa o muffa in alcune zone dopo l’istallazione dei serramenti.

Le nuove finestre hanno una tenuta stagna ad aria e acqua quindi quello spiffero che prima ricambiava l’aria e abbassava l’umidità, non ci dovrà più essere se le cose si fanno bene.

La norma stabilisce che i ponti termici devono essere mitigati quantomeno.

Nel nostro caso specifico i due maggiori problemi da risolvere possono essere:

  • il davanzale passante, quindi un’unica piana di marmo che collega l’ interno all’esterno di casa tua
  • Il controtelaio di ferro che spesso è causa il baffo nero di muffa che puoi vedere se se hai delle vecchie finestre di alluminio installate negli anni 80 le cosiddette finestre a taglio freddo montate su un telaio metallico.

Alla presenza di una norma tecnica chiara che ogni operatore del settore dovrebbe conoscere e dico dovrebbe, perché in merito la conoscenza è molto superficiale se non inesistente per la grande maggioranza degli operatori,  non vale più dire frasi come

ma noi facciamo così da vent’anni o altre cose simili per rassicurare il cliente.

Per fare le cose ben fatte esiste un unico modo ed è il modo qualificato

Se vuoi ottenere realmente i benefici promessi dai valori che acquisti, perché in fondo ancora oggi molte persone acquistano non le finestre, ma numeri scritti su carta, proprio questi valori tabellari devono essere mantenuti in opera.

Riassunto

L’errore più comune che commettono le persone, è credere che per avere finestre isolanti e durature, basta installarne una nuova e più costosa.

Quindi riassumendo tutto il discorso, senza essere adeguatamente informato le conseguenze che puoi ritrovarti sono:

  • Avere nuovi serramenti che devono durare 20 30 anni senza una garanzia sull’installazione che vada oltre il minimo di Legge, Nulla ti dà la sicurezza una volta decorsi due anni, il tuo fornitore sia disposta a fare ulteriore assistenza.
  • Potresti avere una nuova finestra con dei valori termici ed acustici eccezionali, installata come si faceva 20 anni fa con quattro viti e un po’ di silicone. Quando esiste una norma tecnica di riferimento molto chiara, che stabilisce che quello non è il modo per installare una finestra prestazionale.
  • Potresti senza saperlo avere nuove finestre più piccole e una casa tendenzialmente più buia senza considerare la stabilità molto importante per serramenti molto pesanti come quelli di oggi. 
  • Infine, una finestra fissata ad un supporto non stabile rimane una finestra facilmente aggredibile dall’esterno per un malintenzionato e soprattutto diventa una finestra che negli anni tenderà funzionare male, perché il vecchio legno in continuo movimento farà sì che la nuova finestra richiederà registrazioni in alcuni casi anche l’intervento di un tecnico per mettere pezzi di ricambio.

 

Queste che ti ho elencato, sono solo alcune delle conseguenze a cui può andare incontro se di Finestre sai poco o nulla.

Proprio per questo motivo abbiamo aperto tre anni fa questo blog in cui cerchiamo di dare informazioni di valore a privati che come te vogliono sostituire le finestre (

Per questo motivo da più di 2 anni installiamo le nostre finestre con il Sistema Finestra PLUS con cui rimuoviamo tutto il vecchio telaio murato senza nessuna opera muraria.

  • non andiamo a restringere le porte finestre e le finestre
  • non restringiamo i tuoi vetri proprio per mantenere un adeguato apporto luminoso.

Naturalmente con il sistema finestra Plus installiamo le nuove finestre rispettando la normativa volontaria UNI 11673 allo scopo di mantenere anche dopo installati i valori termici ed acustici del nuovo serramento.

Infine per essere corretti verso il nostro cliente, offriamo ben 3 garanzie specifiche sulla nostra installazione oltre a quelle del prodotto che andiamo ad installare.

=========================================================================

[ Se anche tu vuoi acquistare nuove finestre in maniera consapevole e sapere esattamente cosa aspettarti dal tuo fornitore con tanto di garanzie dedicate ]

Scrivici a info@finestraplus.com o chiama il numero verde 800.913.203

Spero di sentirti presto

Valentina Biggio (titolare di Isolandia Finestra Plus)

P.S:Hai già Sostituito le Finestre?

Scarica la Guida Gratuita I 3 Pericoli Nascosti della Sostituzione delle Finestre.

Facebook Comments
Shares
Author: Valentina Biggio

Valentina Biggio è la titolare di Isolandia a Chiavari (GE), specializzata nel sistema di montaggio Finestra PLUS. Da più di 8 anni lavoro a contatto con tecnici e privati per risolvere i loro problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *