come si monta

“Come Si Monta Una Finestra? Scopri Come In Questo Articolo…”

come si montaCome Si Monta Una Finestra?

Spesso il cliente che si avvicina alla sostituzione dei serramenti, spesso non ha idea di come realmente verrà fatto il lavoro, né cosa può essere necessario per avere un risultato duraturo nel tempo.

E’ assolutamente comprensibile, perché ognuno nella vita si occupa di altro, quindi il privato vuole giustamente pagare una persona, o un azienda affinché si occupi di fare il necessario.

Purtroppo accade sempre più di frequente di incorrere in aziende improvvisate con installatori dell’ultima ora. 

Al malcapitato cliente non resta che constatare che già dopo poco tempo dal montaggio iniziano a comparire, tra le varie:

  1. infiltrazioni di acqua
  2. spifferi dal telaio
  3. percezione di maggior RUMORE.

A volte la scelta dei nuovi serramenti è dettata da fattori estetici.

Più di frequente è dettata da fattori Economici, che porta a scegliere l’offerta ” più conveniente”.

Si Possono Risolvere I Problemi Creati Dai Dilettanti?

E’ giusto che tu sappia che in molti casi non sempre la situazione è rimediabile in un secondo momento e quando lo è, spesso si incorre in aggravi di costi che fanno dimenticare subito il risparmio ottenuto.

Se, invece si decide di non intervenire in maniera radicale, ricorrendo a soluzioni tampone non definitive, lo stesso problema può riproporsi nel corso degli anni, ripetutamente e sfociare in altri problemi.

L’equazione che si prospetta è molto semplice:

PROBLEMA = SOLDI CHE ESCONO 

Ciò che voglio dirti in questo articolo è che molti problemi, si possono prevenire facendo le cose nel modo giusto.

“Quello Che Devi Assolutamente Sapere Sulle Tue Nuove Finestre”

     (Quello Che Non Vogliono Farti Sapere)

Ancora oggi ci sono tante aziende che montano le finestre “come facciamo da 20 anni”.

Quella frase significa senza dubbio che le finestre vengono montate con silicone e viti, per un costo a dire tanto di 3 max 5 €uro a finestra.

Nel 2016 non si può montare le finestre come 20 anni fa, per 2 motivi semplici:

  1. le finestre sono molto più isolanti e prestazionali rispetto a 20 anni fa
  2. in commercio ci sono appositi materiali idonei a preservare le prestazioni di fabbrica una volta montata ed è dovere del professionista conoscerli e saperli usare. Non si tratta di semplice silicone e viti.

I privati che incontro ogni giorno, si aspettano di acquistare le nuove finestre e non pensarci più, per almeno 30 anni.

Pochissimi, si preoccupano della manutenzione necessaria nei prossimi 30 anni.

Quasi nessuno prende in considerazione l’idea che attraverso l’installazione possano nascere problemi, tra i più vari.

Quindi prima di accontentarti della risposta generica “facciamo così da sempre”, prova a porti queste domande.

Saresti felice di dover cambiare dopo pochi anni le tue finestre?

Ti piacerebbe tornare a convivere con spifferi e rumore?

E quell’odioso ristagno d’acqua ad ogni pioggia, non ti crea frustrazione?

La muffa vicino alle spallette che affiora ad ogni mezza stagione non sarebbe quanto di più fastidioso da vedere?

Come Si Rende Una Finestra Prestazionale Una Finestra Che Funziona?

La differenza tra una finestra che funziona ed una che NON funziona a dovere dipende da 2 fattori determinanti:

  1. Il sistema di montaggio
  2. I materiali che si usano per il montaggio

Del sistema di montaggio ne parlo sempre e se hai letto altri articoli, sicuramente hai capito come la penso.

In questo articolo invece, voglio spiegarti che tipi di materiali vanno utilizzati per avere una perfetta tenuta a spifferi e infiltrazioni per lungo tempo:

  • Senza preoccuparti ad ogni singola pioggia
  • Senza temere le nottate ventose
  • Senza che il rumore passi dal telaio.

Anche se non sai nulla di come si monta una finestra.

Quale Funzione Hanno i Materiali Di Montaggio?

I materiali che vengono usati nel sistema Finestra Plus hanno la funzione di:

  1. Proteggere dalla pioggia battente anche a vento
  2. Proteggere da eventuali ristagni esterni di acqua
  3. Proteggere da spifferi e RUMORE.

I Materiali Per Una Corretta Tenuta Della Finestra.

Senza entrare nel tecnico, ti basti sapere che a seconda del caso possono essere utilizzati anche tutti insieme.

bg1Guarnizione di tenuta, per proteggere da pioggia anche battente e aria, ma non protegge da ristagni. 

 

 

 

Nastro multifunzione per sigillare perfettamente lo spazio nastro intermedio
tra il nuovo telaio ed il controtelaio/muro.

Serve per garantire elevato l’isolamento termico ed acustico del telaio,eliminando totalmente la possibilità di futuri spifferi.

Si tratta di materiali che si auto espandono dopo qualche ora, riempiendo perfettamente ogni spazio presente.

WP_20150904_004Guarnizione in pvc, da mettere in basso per eliminare il rischio di infiltrazioni da acqua stagnante.

Ora, questi sono solo alcuni materiali da utilizzare.

Rappresentano la base di un corretto montaggio.

Non proprio “come si fa da 20 anni” con semplice silicone e viti, non trovi.

Utilizzarli, richiede conoscenze specifiche, non è roba da improvvisati dell’ultima ora, anche per il costo differente da silicone e viti.

Ne esistono di diversi tipi e misure ed ognuno con usi differenti.

Il mondo va avanti e con lui anche la corretta posa delle finestre si è evoluta e continua ad aggiornarsi.

Quando si tratta di casa Tua, non accontentarti della solite risposte:

” montiamo le finestre come abbiamo sempre fatto”  

” Facciamo così da 20 – 2000 anni”.

Ricorda che nemmeno il cuGGino con le finestre spalmate di silicone ti dirà mai di avere dei problemi, per paura di mal apparire.

In conclusione, come per qualsiasi settore, anche nelle finestre esistono gli esperti e i NON.

Gli anni di lavoro da soli non bastano a rendere esperti.

Per portarti un esempio molto semplice, la mia azienda ha 30 anni, sono cresciuta in mezzo ai serramenti, ma nonostante questo continuo a formarmi più volte all’anno e così chi lavora a stretto contatto con me.

Il cliente merita una finestra che oltre ad essere bella, deve essere ben installata:

  • Senza Infiltrazioni
  • Senza Spifferi
  • Senza RUMORE passante dal telaio.

Voglio salutarti con una citazione.

“Sei pensi sia costoso assumere un professionista, aspetta di vedere quanto ti costa assumere un dilettante”

Contattami senza impegno al numero verde 800.913.203 o compila il form sotto lasciandomi un indirizzo mail funzionante.

Ti contattiamo entro le prossime 24 ore.

Valentina Biggio

Share this post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email